Monopoli - Città Turistica
Cerca      English (United States) Italiano (Italia)
Città e monumenti
Chiesa dei Santi Giuseppe e Anna

 

chiesa s. giuseppe ed anna

logo bandiera italiana  Nonostante sia in pessime condizioni, attualmente la chiesa, ad una navata, conserva un bellissimo pavimento in maiolica napoletana, raffigurante un pellicano che nutre i figli con il proprio cuore.

Nel 1616 Dan Alfarano fondò un Conservatorio di vergini detto delle "Monacelle", che, nel 1661, diventò il monastero di clausura di SS. Giuseppe ed Anna.

Il monastero, situato in via S. Domenico 16, presenta un lungo prospetto continuo che comprende la chiesa, il convento e il campanile. Due ingressi portano al convento, uno al di sotto del bel campanile rococò, l’altro al numero 16 con bel portale con lesene e doppie bugne alternate dei primi del Settecento. All’interno ampio cortile con lungo ballatoio sorretto da mensoloni.

 

logo bandiera uk  Nowadays, despite poor condition, the church with an only nave has a beautiful neapolitan majolica floor with a pelican that feeds its young by wounding its heart. In 1616, the Conservatorio called “Monacelle” was founded by Don Alfarano and it became SS. Joseph and Anna ‘ Monastery in 1661.
The whole building, located at number 16 of S. Domenico Street consists of church, monastery and bell tower. The monastery has two entrances; one door below the beautiful rococò bell- tower, the other one at number 16 with a precious doorway with pilasters strips and early eighteenth century- rusticated ashlar blocks.On the inside, there is a long balcony, supported by corbels that looks out onto a wide courtyard.

Fonte: Atlante del Barocco in Italia - Terra di Bari e Capitanata - Ed. De Luca.

 

 Progetto Bibliopolis Servizio Civile 2011

 



 

 

 

     Accedi